Il consumo di acqua varia tra i 60 e 120 litri per rigenerazione. Per evitare sprechi è consigliabile l’utilizzo di un addolcitore volumetrico, la cui frequenza di rigenerazione dipede dalla quantità di acqua utilizzata anzichè effettuarlo a intervalli di tempo prestabiliti indipendentemente che ve ne sia bisogno o meno.