Risparmio energetico al massimo della comodità

Da sempre impegnato a combattere gli sprechi di energia senza scendere a compromessi con il tuo comfort, CentroCalore ti assiste anche nella termoregolazione di casa per aiutarti a ridurre drasticamente i consumi ed avere comunque sempre la temperatura ideale sia in estate che in inverno.

La termoregolazione consente di regolare il calore emesso dal tuo impianto sulla base della temperatura dell’ambiente tramite l’utilizzo di valvole termostatiche, in modo da mantenere costantemente la temperatura ideale e rendere l’utilizzo energetico auto-regolato e contenuto.
La contabilizzazione del calore invece è utilizzata nei condomini, ed è necessaria per rendere misurabili separatamente i consumi dei vari appartamenti, così che l’occupante possa osservarli che vada a pagare solo quelli di cui è effettivamente responsabile.

Cura, manutenzione e interventi di riparazione

In caso di malfunzionamenti o problemi o sostituzioni di valvole termostatiche o contatori di calore CentroCalore è sempre al tuo fianco per assisterti.

Consulenza gratuita per il tuo comfort

Ti aiutiamo a scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze, senza dimenticare l’ambiente.

Con Centro Calore trovi tutte le risposte alle tue domande su termoregolazione e contabilizzazione del calore

La valvola termostatica è un regolatore della temperatura ambiente, come un termostato.
Posizionando la manopola su 1…2…3…4…5 si decide la temperatura ambiente desiderata. Non esiste una relazione precisa fra i numeri e la temperatura ottenuta nel locale, in quanto questa è influenzata dalle condizioni di installazione della valvola (in alto, vicino al pavimento, in prossimità di una mensola o di un ostacolo). Occorre quindi ricercare il numero che corrisponde alla temperatura desiderata nel locale in cui si trova la valvola. Una volta individuato questo valore (ad esempio, 3) non bisogna più toccare la valvola. Sarà questa ad aprire o chiudere il flusso dell’acqua nel radiatore regolandosi sulla temperatura ambientale in modo da mantenere sempre la stessa temperatura. La valvola può essere portata in posizione minima o antigelo (di solito indicata da un fiocco di neve) in caso di assenze prolungate o di prolungato inutilizzo di un locale. Quando si vuol ripristina il funzionamento dell’impianto, riportare subito la valvola nella posizione originale. Cercate di porre attenzione alla temperatura nel locale e non alla temperatura del radiatore: lo scopo dell’impianto di riscaldamento è riscaldare il locale dove vi trovate, non tenere al caldo i radiatori.

Did you find this FAQ helpful?
0
0

Se pensi che la tua valvola termostatica stia manifestando dei problemi, puoi effettuare alcune valutazioni in autonomia. Innanzitutto, controlla la temperatura della stanza con un termometro: il fatto che i termosifoni siano freddi infatti non significa che le valvole non stiano funzionando correttamente, anzi! Non appena la stanza raggiunge la temperatura desiderata (impostata dall’utente), la valvola termostatica si chiude. Il termosifone si raffredderà, ma la temperatura nella stanza rimane al valore desiderato. Se per qualche motivo in quella camera la temperatura si dovesse abbassare (cambia il tempo fuori, va via il sole, prima c’erano i fornelli accesi), la valvola termostatica fa ripartire il termo.
Se la temperatura fosse effettivamente bassa, puoi provare ad aprire la valvola completamente (imposta temperatura a 5): il termosifone dovrebbe riscaldarsi completamente nel giro di 5-10 minuti. Se non fosse così, controlla che non siano presenti bolle d’aria all’interno dell’impianto, e che la caldaia stia funzionando correttamente.
Infine attenzione che la la valvola termostatica non sia coperta da mensole, panni, copri termo! Potrebbe non rispondere ai comandi, “credendo” che la stanza sia già calda e non attivandosi.

Did you find this FAQ helpful?
0
0