Falso.
La canna fumaria in acciaio viene chiamata canna fumaria autopulente perchè ha la tendenza a sporcarsi più lentamente rispetto a quelle fatte con altri materiali, ma come le altre canne fumarie ha bisogno di essere pulita e come le altre canne fumarie si incendia, dato che a prendere fuoco è la fuliggine che si deposita all’interno e non la canna stessa. La canna fumaria in acciaio offre maggiori garanzie dal punto di vista della sicurezza, dato che in caso di incendio non si creano fratture che possono determinare il propagarsi delle fiamme ad altri materiali infiammabili adiacenti alla canna fumaria stessa (travi o armadi). Ciò non toglie che nel caso in cui si dovesse incendiare la canna in acciaio questa potrebbe deteriorarsi in seguito allo shock termico che subisce, oppure determinarsi uno sganciamento degli elementi che la costituiscono, con danni economici e fastidi rilevanti. Inoltre una canna in acciaio non mette in salvo i danni che generalmente subiscono i comignoli o gli intonaci di casa quando le canne fumarie si incendiano.